Mauro Gervasini

Mauro Gervasini

Mauro Gervasini è direttore editoriale di Film Tv e di questo sito (filmtv.press) e consulente selezionatore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Insegna Linguaggi audiovisivi all'Università dell'Insubria ed è autore della prima monografia italiana dedicata al "polar" ("Cinema poliziesco francese", 2003). Ha pubblicato vari saggi in libri collettivi, in particolare sul cinema francese. John Ford, Anthony Mann, Jean-Pierre Melville, Michael Mann, Julien Duvivier, Michael Cimino e Akira Kurosawa i suoi cineasti preferiti, ma è convinto che il film da rivedere almeno una volta all'anno sia La dolce vita di Federico Fellini.

Cinerama - FilmTv n° 18/2003

Un anziano regista, Edward Saroyan, cerca di realizzare la sua personale Nascita di una nazione raccontando la tragedia degli armeni. Intorno al suo set si incrociano e convergono storie diverse, accomunate da una matrice etnica e culturale senza "identità". C'è Raffi, un giovane bloccato alla...

Cinerama - FilmTv n° 18/2003

Da un capo all'altro del globo si verificano strani eventi: uomini con peace-maker collassano al suolo senza motivo, uccelli perdono la rotta, e strane luci colorano il cielo. Un biochimico contattato dall'FBI scopre il catastrofico inghippo: il nucleo della terra ha smesso di girare; il campo...

Cinerama - FilmTv n° 16/2003

Educazione sentimentale di un ragazzo che ha coscienza di sé e del mondo per dieci minuti soltanto. Idea stimolante. A causa di un trauma Eduardo Noriega ha la memoria cortissima. C'è chi ne approfitta (come la capufficio Nathalie Richard) e chi invece resta affascinata da questa fragilità...

Cinerama - FilmTv n° 15/2003

Hollywood in crisi di idee saccheggia Marvel e D.C. Comics, principali case editrici di fumetti. Si appropria di storie e personaggi e alla luce di questo deludente Daredevil non sente neanche più il bisogno di rielaborarli creativamente, come hanno fatto Tim Burton (Batman) e Sam Raimi (Spider...

Cinerama - FilmTv n° 09/2003

Dopo due prove opache (Bread and Roses e Paul, Mick e gli altri), un bel film. Ken Loach riscopre la sua classicità perduta, che ovviamente non è relativa alle storie o alle modalità produttive ma allo sguardo. È forse l'unico regista europeo che permette di tornare sul dibattito "teorico" per...

Cinerama - FilmTv n° 08/2003

A Joe ammazzano la fidanzata. Qualcosa di indefinibile (un segreto, un'umana debolezza, un senso di colpa...?) lo porta a frequentare Ben e JoJo, i potenziali futuri suoceri, ovviamente sconvolti dalla morte violenta della figlia. Che "rivive", fantasma tra i fantasmi, nei sogni e negli sguardi...

Cinerama - FilmTv n° 08/2003

Ricordati di me. È un titolo, una speranza, un'incitazione, un imperativo, un valore assoluto del nostro tempo: apparire, essere qualcuno, valere qualcosa, lasciare un segno. Gabriele Muccino ragiona intorno a una delle regole effimere della modernità telematerialistica: i quindici minuti di...

Cinerama - FilmTv n° 07/2003

Ci sono due motivi per amare, difendere e consigliare "Essere e avere". Il primo è squisitamente artistico: parliamo di un'opera importante e bellissima. Il secondo riguarda la distribuzione italiana: il film esce infatti in sessanta copie (sono tante, coi tempi che corrono) tutte in lingua...

Cinerama - FilmTv n° 04/2003

Antoine, squatter belloccio, vive di notte cercando di entrare a scrocco nei locali. Millanta amicizie importanti, come quella con Jordan, oscuro signore delle tenebre. Messo con le spalle al muro, il giovane è costretto a trovare Jordan e la sorella Violaine per regolare qualche conto. Da un...

Cinerama - FilmTv n° 02/2003

Del cinema tedesco si dice peste e corna. Del resto sono anni che la Germania non stupisce con un film o con un autore. Il segreto dell'insuccesso? Semplice, basta concentrarsi solo sulla fiction Tv (e quella tedesca è la più venduta d'Europa) e dimenticarsi della Settima Arte. Onore quindi al...

Cinerama - FilmTv n° 53/2002

Per chi avesse ancora dei dubbi sulla recente miseria del cinema americano, ecco "Tomb Raider". Blockbuster natalizio (ma all'estero è uscito da mesi) implacabile come una piaga d'Egitto e diretto da Simon West, caposcuola degli "shooter", quei registi della nuova generazione pagati per...

Cinerama - FilmTv n° 51/2002

Saprete già tutto di Al, John e Jack, visto che le televisioni e i giornali non parlano d'altro. Riassumendo: ricordate i gangster italo-americani dell'inizio di "Tre uomini e una gamba"? Bene, rieccoli in un film interamente dedicato alle loro strambe avventure. Mafiosi dallo slang "broccolino...

Cinerama - FilmTv n° 48/2002

Quasi una metafora della carriera del regista, Antoine Fuqua, che il suo "training day" (il giorno d'addestramento) l'ha fatto a Mtv prima e con un filmetto videoclipparo dopo ("Costretti ad uccidere"). Ma una volta svezzato ha preso il volo, per le strade di East L.A., inseguendo un pivello al...

Cinerama - FilmTv n° 48/2002

Tutti i giorni feriscono, l'ultimo uccide. E aspettando un sabato di fuoco due personaggi (anzi: due uomini) mettono a repentaglio le proprie esistenze, sognando di potersele scambiare. Un bandito che sta per rapinare una banca, un anziano professore che deve affrontare un intervento chirurgico...

Cinerama - FilmTv n° 48/2002

Punto primo: il regista Florent-Emilio Siri non è un emulo di Luc Besson. Ha esordito con un dramma sociale sui minatori della Lorena ("Une minute de silence", inedito da noi) e sembra ispirarsi, per "Nido di vespe", al cinema "transgenere" di John Carpenter. Un western con la musica di Elmer...

Cinerama - FilmTv n° 45/2002

Per evitare che Chubei commetta un gesto folle per amore, il cortigiano Umegawa decide di fuggire con lei, sfidando la volontà del suo signore. Chubei e Umegawa sono marionette del teatro Bunraku, ma sono anche personaggi di Chikamatsu, "lo Shakespeare giapponese", grande autore popolare alle...

xXx

Cinerama - FilmTv n° 45/2002

Il nuovo ordine mondiale ha bisogno di altri eroi, possibilmente senza scrupoli e con nulla da perdere. Così il James Bond della generazione xXx ha un fisico palestrato, un sacco di tatuaggi, ama le donne e gli sport purché "estremi" e salva Praga dall'ecatombe biologica facendo sci d'acqua...

Cinerama - FilmTv n° 41/2002

In un istituto per il recupero dei ragazzini usciti dal riformatorio, l'educatore Olivier (Olivier Gourmet) accoglie con inquietudine un nuovo allievo. È Francis (Morgan Marinne), sedicenne pallido e assorto assegnato alla falegnameria. Olivier lo spia, stringe con lui un rapporto di vicinanza...

Cinerama - FilmTv n° 41/2002

Cinema indipendente americano, del tipo più o meno invisibile sui nostri schermi. Una fantasiosa riflessione sul passaggio dall'infanzia all'adolescenza, fino alla maturità, ispirato a un romanzo di successo (di Chris Furman). Una banda di ragazzini, allievi di una scuola cattolica (gli "Altar...

Cinerama - FilmTv n° 40/2002

Preceduto dalle tiepide recensioni dei giornali francesi, addirittura accusato di revisionismo da qualche idiota, "Laissez-Passer" è il tipico film al quale si perdonano anche i difetti. In quasi tre ore di racconto, infatti, il regista Bertrand Tavernier cerca di condensare biografie, aneddoti...

Cinerama - FilmTv n° 38/2002

Visse due volte l'uomo in più. Nei primi anni '80, come Toni Pisapia, crooner partenopeo dalla voce seducente, artista da balera conteso dalle donne, coccolato dai manager, rispettato dai pusher. E come Antonio Pisapia, stopper ammirato, allenatore dilettante ma geniale, inventore di un modulo...

Cinerama - FilmTv n° 38/2002

Dato che la Terra è in costante pericolo, causa invasione aliena, tornano i Men in Black. All'inizio sono Will Smith e un altro tizio decisamente imbranato; poi viene riesumato Tommy Lee Jones, che riacquista memoria, divisa d'ordinanza e armi assortite. Contro di loro una mostruosa creatura...

Cinerama - FilmTv n° 38/2002

Dicci qualcosa sul nichilismo quotidiano. Ci prova Barbet Schroeder, ex critico dei "Cahiers", ex assistente di Godard, riciclatosi a Hollywood come autore di genere. Con risultati altalenanti (il modesto "Bacio della morte", il notevole "Soluzione estrema") ma una cifra personale che piace...

Cinerama - FilmTv n° 35/2002

Un vecchio arnese dell'underworld di Las Vegas, recluso da anni, organizza match di boxe tra i vari penitenziari. Il vincitore di tutti gli incontri è l'ergastolano Wesley Snipes, costretto a misurarsi con un nuovo vicino di cella. Accusato di stupro, infatti, viene sbattuto in gattabuia il...

Cinerama - FilmTv n° 35/2002

Ancora sangue sulle strade della provincia americana. Un fratello e una sorella, in viaggio tra campi di grano e fattorie, vedono un tizio con cappellaccio e palandrana che getta sacchi sospetti in un cunicolo. Curiosi e spaventati i ragazzi indagano, cacciano la testa nel "forno" e scoprono...

Cinerama - FilmTv n° 35/2002

Giorgio, detto "l'italiano" (suo nonno era un alpino sbarcato in Albania ai tempi del "radioso domani" fascista), viene da un paese vicino a Tirana. In un villaggio dell'Abruzzo lavora tra i cavalli, s'innamora corrisposto della (presunta) fidanzata di chi lo ospita, combina un casino e va in...

Cinerama - FilmTv n° 35/2002

Nei vari universi paralleli ci sono alter ego in serie con le stesse caratteristiche genetiche. Se uno decidesse di far fuori tutti gli altri acquisterebbe un potere enorme, pari a quello di Dio. Oppure creerebbe una sfasatura nell'equilibrio spaziotemporale suscitando il risucchio in un eterno...

Cinerama - FilmTv n° 34/2002

Seconda puntata delle avventure del "daywalker" Blade, il supereroe metà uomo e metà vampiro che combatte senza tregua contro i fratellastri succhiasangue. Dopo l'abbandono di Stephen Norrington, regista del primo episodio, la macchina da presa è passata al messicano Guillermo Del Toro, che ha...

Cinerama - FilmTv n° 30/2002

Il brutale omicidio di un ragazzo di colore scatena il solito pandemonio razziale nella città di New York. L'omicida è un ricco biondino dell'Upper Side, feroce e arrogante, che commette l'errore di provocare un grosso sbirro di nome Shaft. "Still the Man", come recita la locandina americana?...

Cinerama - FilmTv n° 29/2002

Angela ha scelto l'argomento della sua tesi: la violenza nel cinema. Tra il materiale da studiare anche una videocassetta che mostra le torture subite da una ragazza. E se non fosse finzione? Sulle tracce della vittima, Angela scopre cosa sia uno...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy