Giona A. Nazzaro

Giona A. Nazzaro

Delegato generale Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Programmatore Visions du Réel di Nyon (Svizzera). Collaboratore Festival del Film di Locarno. Autore di libri e saggi. Dischi, libri, gatti, i piaceri. Il resto, in divenire.

Cinerama - FilmTv n° 20/2013

I figli... so pezzi 'e core, anche per una "roccia" come Dwayne Johnson asceso dalle arene della WEE all'empireo di Hollywood. Interprete duttile e interessante, Johnson con Snitch. L'infiltrato prova a convincere anche l'ultimo degli scettici di non essere solo muscoli in movimento....

Intervista - FilmTv n° 20/2013

Quinta volta a Cannes. Cosa ti aspetti da questo nuovo invito sulla Croisette considerato che nel 2011 con This Must Be the Place l’accoglienza è stata a dir poco contraddittoria?
Veramente non so proprio cosa può accadere. La percezione che un regista ha della propria...

Cinerama - FilmTv n° 17/2013

Non basterebbe l'enciclopedia britannica per tessere le lodi dei Rolling Stones. E noi non saremo mai più testimoni di un altro anniversario di una band che celebra i suoi primi 50 anni. D'altronde Mick Jagger, rispondendo a Dick Cavett che gli chiedeva se riusciva a immaginarsi ancora su un...

Locandina - FilmTv n° 16/2013

«Davanti a me stava un vecchio di alta statura, accuratamente sbarbato e con lunghi baffi bianchi, vestito in nero da capo a piedi, senza una sola macchia di colore in alcun punto della sua persona. Reggeva in mano un’antica lampada d’argento […]. Il vecchio mi fece entrare con un gesto cortese...

Editoriale - FilmTv n° 13/2013

Mi trovavo negli Usa quando è uscito Pulp Fiction. In un motel seguo un’intervista Tv di Quentin Tarantino che spiega che Harvey Keitel è un attore immenso e che Brian De Palma è un maestro. Quentin Tarantino: uno di “noi”. 1992: “Positif” arriva prima dei “Cahiers du Cinéma”. L’immagine di Tim...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 13/2013

Con quella sua aria da Nosferatu, Christopher Walken appare per la prima volta sul grande schermo in Rapina record a New York di Sidney Lumet al fianco di Sean Connery ma non se ne accorge quasi nessuno. Lo notano tutti, invece, nei panni del fratello aspirante suicida di Diane Keaton...

Cinerama - FilmTv n° 09/2013

Il peggiore della serie, tanto vale iniziare dalla fine. Peggiore persino del precedente film di Len Wiseman, che se non altro aveva al suo attivo qualche ideuzza e Kevin Smith. John McClane in trasferta russa sulle tracce del figlio di cui ignora bellamente che lavora per la Cia è una di...

Locandina - FilmTv n° 09/2013

Quei bravi ragazzi è il film punk di Martin Scorsese. E non solo perché alla fine c’è Sid Vicious che ci offre la sua versione di My Way di Sinatra. No. GoodFellas è il film nel quale Scorsese preme a fondo l’acceleratore mettendo in evidenza una tale maestria formale...

Locandina - FilmTv n° 08/2013

Norma Rae è un buon titolo per tentare di comprendere tutto ciò che il cinema hollywoodiano non è più o molto probabilmente non vuole più fare. Ispirato alla vita e alle lotte di Crystal Lee Sutton, operaia cui spetta il merito di avere sindacalizzato l’impianto tessile J.P. Stevens...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 04/2013

Non siamo poi in tanti ad amare Robert Zemeckis. Eppure il cinema americano degli ultimi tre decenni è impensabile senza i suoi ritorni al futuro, Roger Rabbit, Contact, Forrest Gump e Cast Away. Nato lo stesso giorno di George Lucas (il 14 maggio), di origini lituane...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 03/2013

Consegnandogli la Palma d’oro a Cannes per Sesso, bugie e videotape, Wim Wenders presentò Steven Soderbergh come una speranza per il futuro del cinema. E per tutta la prima parte della sua carriera il regista ha tentato disperatamente di tenere fede all’etichetta affibbiatagli da...

Cinerama - FilmTv n° 02/2013

Dopo il flop dell'ambizioso e sbeffeggiato Speed Racer, i Wachowski non solo non mollano la presa ma rilanciano la posta. Sempre più in fuga dal successo di Matrix, Lana e Andy si offrono come il terzo lato del triangolo formato da James Cameron e Michael Bay. Le ossessioni...

Locandina - FilmTv n° 52/2012

La leggenda dietro a Una vita al massimo è ormai patrimonio cinefilo di massa. Il videostore, Roger Avary e così via. E, soprattutto, la voglia di farcela di due tizi ossessionati dal cinema di cui uno molto più ossessionato dall’altro. Senza contare che lo script originale,...

Cinerama - FilmTv n° 51/2012

Toni D'Angelo è un cineasta interessante. Un regista che non ne vuole sapere di restare confinato al ruolo di promessa. Uno che ha persino fretta di scrollarsi di dosso gli elogi ottenuti con il suo esordio e che scalpita per giocare in serie A. L'innocenza di Clara, in questo senso, è...

Locandina - FilmTv n° 51/2012

C’è voluto Tag Gallagher, autore del monumentale saggio John Ford. The Man and His Films, per riportare alla considerazione che merita un film dimenticato come Mogambo (cui dedica la copertina che vede il regista sul set del film). Remake di Lo schiaffo di Victor...

Cinerama - FilmTv n° 49/2012

John Hillcoat non è un cineasta pessimo. Gli piace il western. È amico di Nick Cave, che firma musiche e sceneggiatura di Lawless, ed è riuscito a trarre un film decente da un libro impossibile come La strada di Cormac McCarthy. Eppure, nonostante cotante credenziali, e...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Un film con Clint Eastwood è sempre un film di Clint Eastwood. E fin qui niente da dire. La cosa curiosa di questo Di nuovo in gioco è che per la prima volta da Brivido nella notte in poi Clint, pur figurando come produttore, sembra avere riscoperto il piacere di essere...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Eppur si muove. Dopo il disastro di Giallo, film indegno persino delle più sciagurate produzioni filippine del compianto Bruno Mattei, anche il fan più sfegatato di Dario Argento non poteva far altro che gettare la spugna. Per cui la notizia di un Dracula stereoscopico interpretato da Thomas...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Paolo Franchi è un regista che si mette in gioco, cui il mondo del cinema italiano sta stretto. Lo si capisce dall'insofferenza e dall'urgenza che tutti i suoi film trasmettono nei confronti del fare cinema maggioritario. Franchi si cerca sempre storie ai margini, problematiche. Non fa...

Intervista - FilmTv n° 47/2012

«Ho appena visto su Film Tv che neanche a te è piaciuto Amour di Haneke! Iniziavo a temere di essere un marziano e invece siamo una piccola pattuglia, no? Anche a ghezzi non è piaciuto, vero?». Maurizio Ponzi, spettatore appassionato, cinefilo coltissimo e critico agguerrito parte in...

Locandina - FilmTv n° 46/2012

Bisogna avere visto Martin Sheen che spegne la sigaretta addosso al criceto di Jodie Foster per avere un’idea di che cos’era il cinema negli Anni 70. Un cinema che tentava sempre di spingersi un tantino più avanti del consentito. Questo solo per dire che Quella strana ragazza che abita in...

Cinerama - FilmTv n° 46/2012

Si comincia bene con il logo vintage della Warner su fondo rosso che avanza verso lo sguardo. Un tuffo indietro nel tempo e una dichiarazione d'intenti. Cinema come si faceva una volta. Costruito sugli attori - eccezionali Alan Arkin e Tate Donovan - e la precisione dei dettagli. Congegno...

Cinerama - FilmTv n° 38/2012

I film di Soderbergh non sono mai come appaiono. Regola da non dimenticare e che vale soprattutto per i film che sembrano realizzati come meri (?) incarichi commerciali. Magic Mike, parabola di uno stripper che tenta di scalare le vette del Sogno Americano, è un condensato del cinema...

Locandina - FilmTv n° 38/2012

Collocato prima di La sequenza del fiore di carta, episodio del film collettivo Amore e rabbia diretto anche da Bernardo Bertolucci, Carlo Lizzani, Jean-Luc Godard e Marco Bellocchio, Porcile esprime una violenta tensione politica nei confronti del movimento...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

È da tempo immemore che Ridley Scott realizza film obbedendo ai dettami dell'unico genere che conosce, ossia il genere... Ridley Scott. Regista decorativo per eccellenza, anche se a suo tempo ritenuto latore del vangelo del cinema postmoderno (il magnifico "equivoco" Blade Runner),...

Cinerama - FilmTv n° 36/2012

Un mistero tipicamente italiano. Leonardo Di Costanzo, documentarista napoletano amatissimo in Francia dove il suo lavoro è studiato e apprezzato, è pressoché sconosciuto in patria. I festival internazionali come Parigi e Nyon si contendono i suoi lavori, mentre da noi se ne ignora (quasi...)...

Locandina - FilmTv n° 33/2012

La via del male giunge quasi alla fine della carriera di Michael Curtiz, regista ungherese oggi ricordato quasi esclusivamente per avere firmato Casablanca. In realtà Mihály Kertész, all’anagrafe Manó Kertész Kaminer, nato nel 1886 a Budapest, quando la città era ancora uno...

Cinerama - FilmTv n° 32/2012

Whit Stillman: quattro film in 22 anni. E ben tredici anni di distanza fra questo magnifico Damsels in Distress. Ragazze allo sbando e il precedente The Last Days of Disco. Con un gusto impeccabile, che non risulta mai stucchevole, il più appartato fra i registi indipendenti...

Cinerama - FilmTv n° 31/2012

Per gli appassionati di pugilato, i fratelli Vitali e Wladimir Klitschko rappresentano una manna dal cielo. Prodotto del residuale sistema educativo sovietico, il padre era un ufficiale dell'esercito, che si afferma come modello etico e produttivo in un sistema sportivo dominato dallo...

Cinerama - FilmTv n° 31/2012

Giunto in Cina dall'India, un Bodhisattva, ossia un essere che si è liberato della sofferenza raggiungendo uno dei dieci stati di illuminazione, esercitandosi giorno e notte al riparo delle montagne Jin Hua, diventa il maestro assoluto del mondo delle arti marziali. Alla sua morte si sparge la...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy