Giona A. Nazzaro

Giona A. Nazzaro

Delegato generale Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Programmatore Visions du Réel di Nyon (Svizzera). Collaboratore Festival del Film di Locarno. Autore di libri e saggi. Dischi, libri, gatti, i piaceri. Il resto, in divenire.

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Gli anni 70 sono un teatro edipico. Ed è tutta una questione di padri e figli. Il padre (Pierfrancesco Favino, magistrato sotto scorta) è una scena primaria, retta da una madre assente. Il figlio - come si evince dalle parole della PFM - è in cerca di se stesso e osserva tutto da dietro un...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

La "questione" palestinese è ormai (ridotta a ?) "memoria fotografica". Oggetto di una mostra allestita in un locale di Haifa a ridosso di un passaggio ferroviario. Le fotografie del conflitto disposte lungo le pareti è come se incorniciassero le vite di tutti i personaggi che ruotano nel...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Che cosa è il cinema? Cosa ha significato? Philippe Garrel lo sa. Sa che il cinema è esistito. Il sale delle lacrime, che titolo magnifico!, è una storia del cinema – vissuta dalla prospettiva della nouvelle vague – nelle cui articolazioni sembrano riverberare le parole e i pensieri...

Speciale - FilmTv n° 52/2020

Intervista ci sembra il piccolo film segreto di Fellini, giunto in fine di carriera a sigillare con una leggerezza ironica e divertita una filmografia esemplare. La cifra è quella del falso documentario, già sperimentata con grande successo con Roma. Maestro delle cerimonie...

Servizio - FilmTv n° 51/2020

La definizione “cinema del reale”, che fa sorridere i sostenitori del “tanto tutto il cinema è reale e documentario”, vanta se non altro il merito di porre due domande: una sul cinema e l’altra sulla presunta realtà. Si potrebbe dichiarare immediatamente che...

Servizio - FilmTv n° 50/2020

THE COMPLETE 1969 RECORDINGS KING CRIMSON, DGM, DA €153
Dopo una serie infinita di ristampe, protrattasi negli anni per regalare nuove esperienze di ascolto del capolavoro In the Court of the Crimson King, arriva l’orgia definitiva, con la raccolta di tutte le...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 50/2020

La parola chiave è “intersezionalità”: da Kimberlé Crenshaw passando per Reni Eddo-Lodge, il razzismo non è solo il razzismo. Le forme di esclusione non agiscono indipendentemente ma sono interconnesse e creano un sistema di oppressione che riflette l’intersecarsi di molte forme di disparità....

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 47/2020

Osservando da vicino il vero J.D. Vance (al secolo James Donald Bowman) si scopre che il personaggio, interpretato nel film di Ron Howard da Owen Asztalos e Gabriel Basso, è vicino agli ambienti del partito repubblicano, vanta frequentazioni con l’ideologo religioso e tradizionalista Rod Dreher...

Serial Minds - FilmTv n° 46/2020

Iniziamo dalla quasi fine. E cioè da H.P. Lovecraft. Uno dei meriti della serie tv creata da Misha Green e prodotta da Jordan Peele e J.J. Abrams che ha reinventato l’omonimo romanzo di Matt Ruff (sul viaggio di un giovane afroamericano negli Usa degli anni 50) è avere osato affrontare la...

Muzik - FilmTv n° 46/2020

La traccia iniziale è una dichiarazione d’intenti: Vie-Ni. «C’è tutto un mondo lì dentro», dichiara il curatore di Morricone segreto Pierpaolo De Sanctis. Tratta dal film Quando l’amore è sensualità, è uno dei sette inediti scovati per questa prima...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 44/2020

«Le guerre cominciano perché complichiamo le cose». Nobuhiko Ôbayashi, regista nipponico noto soprattutto per la fantasmagoria Hausu, horror sui generis nel quale s’intrecciano ironia pop, citazionismo e uno spirito iconoclasta influenzato dal surrealismo, si diletta con una...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 44/2020

Sin troppo facile liquidare Sacha Baron Cohen con la formuletta “è solo candid camera”. Così come è sin troppo facile liquidare il nuovo exploit di Borat Sagdiyev, come pure ha fatto una parte della stampa anglosassone (“Guardian”, “New York Times”), come una mera ripetizione di cliché...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 42/2020

Quando nel 2019 Sacha Baron Cohen è stato insignito dalla Anti Defamation League dell’International Leadership Award, pronunciò un vibrante discorso di rara lucidità politica rivolto contro Mark Zuckerberg e Facebook. «Se Hitler fosse vivo oggi potrebbe fare pubblicità al suo...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 41/2020

Rabah Ameur-Zaïmeche appartiene anagraficamente alla seconda ondata migratoria algerina. Con un certo margine di dichiarata approssimazione, si situa fra Merzak Allouache e l’avvento dei nuovissimi come Karim Moussaoui o Sofia Djama. Presentato nell’ambito del Certain regard 2006, Bled...

Muzik - FilmTv n° 39/2020

Che cosa fossero esattamente delle “pellicce psichedeliche” non s’è mai capito. Anche se il riferimento a Venus in Furs dei Velvet Underground era evidente. Gli Psychedelic Furs, la band guidata da Richard Butler, una delle voci più inconfondibili della stagione post-...

Intervista - FilmTv n° 39/2020

Presentato al Festival di Cannes 2019, arriva in sala dal 1° ottobre 2020 Roubaix, une lumière, ultimo lavoro di Arnaud Desplechin: ne parliamo con lui.

Come si colloca questo film nel contesto della sua opera e delle sue tracce autobiografiche?
Avevo...

Servizio - FilmTv n° 38/2020

Con Edoardo Bruno, scomparso a 92 anni il 16 settembre 2020, se ne va una parte importante della critica cinematografica italiana. Bruno, con la sua rivista, “fondata” da Roberto Rossellini, Umberto Barbaro e Galvano Della Volpe, ha fatto la differenza nel pensare il cinema in Italia. «Il primo...

Servizio - FilmTv n° 36/2020

Abbiamo recensito Tenet sul Film Tv n. 35/2020, ma non abbiamo smesso di interrogarci sul film. In questo speciale le riflessioni (con spoiler!) di alcune delle nostre firme.

Cinerama - FilmTv n° 35/2020

Tuttinsieme riprende il filo di Prima di tutto (2012). I gemelli David e Denis, nati tramite maternità surrogata, sono cresciuti. L’omofobia, ancora una volta, alza arrogante la testa. I bambini e i genitori hanno sviluppato un rapporto intenso con Cynthia e Amanda, le donne...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 35/2020

Il processo di impeachment ai danni di Dilma Rousseff è stato avviato da Eduardo Cunha, allora presidente della camera dei deputati, accusato di avere intascato 40 milioni di dollari nell’affare Petrobras (la società petrolifera nazionale brasiliana). Con la complicità di Michel Temer...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 34/2020

Una donna parla con il suo pappagallo osservata da un pezzo di carne che la desidera. Quella di Júlio Bressane, alfiere del cinema marginal assieme a Rogério Sganzerla, è una produzione che continua a offrirsi come uno dei pochissimi esempi di cinema filosofico e, allo stesso tempo,...

Il lungo addio - FilmTv n° 34/2020

Il culto si addice a Linda Manz (scomparsa il 14 agosto 2020 a 58 anni). Appartiene a un’altra categoria di “attrice”. Scott Cummings l’ha definita «la più grande attrice non professionista del mondo». La caratteristica principale dei film da lei interpretati è di coglierla in...

Servizio - FilmTv n° 33/2020

Regna un bizzarro silenzio in questa prima estate post COVID-19, mentre in realtà il mondo, ancora una volta, esplode violentemente ovunque: Beirut, Hong Kong, Portland, Minsk. Sembra appartenere a un altro mondo la rumorosa ansia, creata da una gestione attentissima della consumer...

Intervista - FilmTv n° 33/2020

Siberia mi sembra la seconda parte del tuo film precedente, Tommaso. Due aspetti della medesima solitudine.
Ho scritto Siberia per primo. Essendo un film molto complesso, c’è voluto tanto tempo per metterlo insieme. Così, mentre aspettavo di...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 31/2020

Juha (Pekka Strang), affermato chirurgo finlandese, vive con il senso di colpa provocato dall’annegamento della moglie davanti agli occhi terrorizzati della figlia Elli. Nonostante gli anni trascorrano rapidi e la figlia si trasformi in un’adolescente desiderosa di affetto (Ilona Huhta), Juha...

Servizio - FilmTv n° 31/2020

Insieme ai film di Jim Jarmusch, Movies Inspired ha riportato in sala altri quattro titoli d’autore restaurati: capolavori, opere maledette, un esordio folgorante. Tutti da riscoprire, su grande schermo.

Scanners - FilmTv n° 30/2020

Liberté è «una cerimonia molto bella. Lenta. Molto chiara». Il tono dell’apologo prende spunto dalle memorie di Casanova rievocanti lo squartamento - tradizionale supplizio inflitto ai regicidi - di RobertFrançois Damiens, reo di aver tentato di assassinare Luigi XV nel 1757. I...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 30/2020

Christoph Schlingensief è una di quelle note a piè di pagina delle storie ufficiali che inevitabilmente finiscono per conferire sapore a interi capitoli. Protagonista ecclettico della cultura tedesca, si muove agevolmente fra teatro, televisione, cinema, performance art e...

Cinerama - FilmTv n° 29/2020

Un trapianto di midollo e le sue relative complicazioni. Mediche e familiari. Al centro della vicenda, la sedicenne Anita, che tenta di fare da ponte per una riconciliazione fra il genitore malato e lo zio, potenziale donatore. Sulla carta non c’è nulla da non amare. L’agnello di Mario...

Muzik - FilmTv n° 27/2020

Inevitabilmente non un disco come un altro, questo RTJ4 dei Run the Jewels (uscito il 3 giugno 2020 per Jewel Runners/RBC/BMG), ma un disco nel quale si riflette, violentemente, la frattura di un intero paese e la riconquista della parola. Killer Mike...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy