Giona A. Nazzaro

Giona A. Nazzaro

Direttore artistico del Festival del Film di Locarno. Autore di libri e saggi. Dischi, libri, gatti, i piaceri. Il resto, in divenire.

Cinerama - FilmTv n° 40/2023

Kirill Serebrennikov ha sofferto in prima persona la mano di Putin. Parola di Dio, del 2016, metteva in scena il fantasma autocratico di una società tentata dalla semplificazione. Condannato a tre anni di carcere con l’accusa di “frode al ministero della Cultura”, il regista è stato...

Cinerama - FilmTv n° 40/2023

Sin da Monsters Gareth Edwards si è segnalato come uno dei registi più interessanti del cinema fantastico contemporaneo. Anche quando ha messo mano a mitologie come quelle di Star Wars o Godzilla, nonostante le inevitabili limitazioni, lo ha fatto aggiungendo dei...

Cinerama - FilmTv n° 39/2023

Su Wes Anderson esiste più di un equivoco. Il principale è che si tratti di un cineasta anti-cinematografico, immobile nel suo formalismo manierista. La realtà è che a partire da Grand Budapest Hotel il cinema del texano ha messo da parte le dinamiche di gruppo, familiari e ambientali...

Cinerama - FilmTv n° 38/2023

Co-produzione fra El Deseo e Yves Saint Laurent, il cui direttore creativo, Anthony Vaccarello, ha creato i costumi del film, Strange Way of Life, girato nella leoniana Almería, è un omaggio alla categoria del sur-western identificata da André Bazin, padre putativo della nouvelle vague...

Servizio - FilmTv n° 36/2023

Tre firme di Film Tv riflettono sull’ultima fatica di Christopher Nolan: una dichiarazione di poetica, il racconto di un’ossessione, un’opera teorica su un’immagine mancante.

Editoriale - FilmTv n° 34/2023

A vedere Shark 2 - L’abisso sorgono, inevitabili, delle domande. Gli incassi sorprendenti di un film mediocre che non può aspirare nemmeno a raschiare il fondo del barile della cosiddetta “sharksploitation” non riescono infatti a celare una questione inquietante. Sembra ieri...

Servizio - FilmTv n° 31/2023

In Il sol dell’avvenire i dirigenti di Netflix criticano Nanni Moretti: nel suo film manca un momento what the fuck! ovvero un momento sorprendente, assurdo, non credibile, weird. C’è stato un tempo, però, in cui la...

Servizio - FilmTv n° 30/2023

Attenzione! Questa non è una guida al cinema erotico. Quindi badate bene: è inutile far la conta di chi e cosa manca, lamentarsi dell’assenza di Nagisa Oshima o Tinto Brass, Andrzej Zulawski o Louis Malle, Gaspar Noé o Alain Guiraudie, Adrian Lyne o Paul Morrissey. Ecco. Questa è una semplice...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 29/2023

(Attenzione: spoiler). La progressione di Brandon Cronenberg è stata esponenziale e nulla ha a che fare con il suo essere figlio di David. Certo, l’esordio Antiviral evidenziava punti di contatto con la poetica del genitore, mentre Possessor, poco considerato anche fra i...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 28/2023

Come era annunciato, ogni villain rivela il suo passato. Se con il precedente X - A Sexy Horror Story Ti West permetteva al suo manierismo ribaldo di affiorare compiutamente fra le pieghe di un piacere genuino e feroce, con Pearl - un sontuoso flashback sull’origine della...

Cinerama - FilmTv n° 23/2023

Ci sono la tradizione testuale - il Canone, come lo si definisce nel film - e le variazioni (le note a piè di pagina... che appaiono anche come testo sull’immagine). Ma, comunque, tutto questo proliferare di testo non può non rispettare i punti di svolta del racconto. Si possono moltiplicare...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 23/2023

Radu Jude non solo crede alla Storia, ma sa pure che essa è il risultato di un montaggio: non di una finzione ma di una (de)costruzione. Quella dell’incrociatore Potëmkin è un caso esemplare. Ejzenštejn ne ha fatto il simbolo delle sorti magnifiche e progressive del comunismo....

Cinerama - FilmTv n° 23/2023

Diventare adulti, crescere, è la materia di tutti i racconti. Come rendere credibile il passaggio della sottile linea grigia dei bambini al mondo dei “grandi” è ciò che distingue i narratori di razza dai mestieranti. Davide Gentile, al suo esordio, prodotto da Gabriele Mainetti, riesce in un’...

Cinerama - FilmTv n° 22/2023

Con olimpica leggerezza, Marco Bellocchio continua a realizzare film di straordinaria tenuta formale, poetica e politica, come se avesse deciso di imprimere a questo capitolo della sua opera un’accelerazione che di solito è associata alla produzione commerciale. Avendo avuto un rapporto (...

Cinerama - FilmTv n° 20/2023

Fra Albert Serra e la Storia esiste una relazione interessante. Nei suoi film, sia quelli adattati (obliquamente) da opere letterarie sia quelli ispirati direttamente alla Storia, il tempo è il banco di prova di una presenza del mondo da verificare. Il Don Chisciotte di Honor de cavalleria...

Editoriale - FilmTv n° 17/2023

C’era una volta la cinefilia. Quella figlia di un dio minore che in prossimità dell’estate preferiva non andare al mare per restare in città e acchiappare al volo quei film minuscoli che uscivano per qualche giorno e poi scomparivano. Una cinefilia fatta di nomi non di serie B, ma forse...

Cinerama - FilmTv n° 16/2023

Fare un film “stupido” è meno facile di quanto comunemente si possa pensare. Non si fa mai un film su qualcosa (come pensano i contenutisti) ma sempre con qualcosa. Un orso enorme che si aggira famelico per i boschi dopo un’indigestione di cocaina è una di quelle idee che avrebbero...

Il lungo addio - FilmTv n° 15/2023

Dal 1952 al 2023 abbiamo vissuto insieme a Ryuichi Sakamoto (scomparso il 28/3/2023 a 71 anni). Anche se magari non sempre lo abbiamo saputo. Magari ce ne siamo dimenticati proprio mentre continuava a realizzare magnifici lavori, ma noi eravamo troppo distratti da quei tanti...

Cinerama - FilmTv n° 10/2023

Le cose più interessanti di Creed III sono quelle accadute fuori campo, e in particolare sui diversi social media attraverso i quali si è raccontato della disputa di Sylvester Stallone con Irwin Winkler e gli eredi di Robert Chartoff, detentori dei diritti di Rocky. Pur...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 10/2023

Nel cinema elvetico girano nuove energie. Da sempre considerato un cinema poco dialogante con il resto della produzione europea, vanta oggi una serie di nomi, giovani e giovanissimi, che - in uno scambio intenso e proficuo con l’Europa e le sue strutture - sono in breve tempo diventati...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 06/2023

Ci sono attori che sono nati per invecchiare. Volti, facce che con gli anni rivelano la loro natura. Bisogna fare per molto tempo una cosa per giungere a un punto in cui quella medesima cosa risuoni come la quintessenza stessa di “quella cosa”. Pensate ai Motörhead o a Hong Sang-soo. Sylvester...

Servizio - FilmTv n° 05/2023

Ci sta che Babylon (vedi Film Tv n. 3/2023, ndr) possa non piacere. E che possa non piacere soprattutto a chi conosce il cinema e la sua storia. Ci sta anche, purtroppo, che possa non piacere il cinema volenteroso e tutto d’intenzione di...

Il lungo addio - FilmTv n° 04/2023

Quella di Paul Vecchiali, scomparso il 18 gennaio 2023 a 92 anni, è stata una presenza chiave e imprendibile del cinema francese della cosiddetta post nouvelle vague. Un’opera, paradossalmente, ancora poco nota al di fuori dei circoli degli iniziati. A partire...

Servizio - FilmTv n° 02/2023

Ruggero Deodato, scomparso a Roma il 29 dicembre 2022 all’età di 83 anni, è un film: Cannibal Holocaust, il titolo italiano più controverso di tutti i tempi, il più famigerato. Censurato ovunque nel mondo, ha fatto scuola;...

Cinerama - FilmTv n° 51/2022

Non perde tempo, James Cameron. Il colonnello Miles Quaritch (Stephen Lang) che aveva guidato le milizie della RDA, l’organizzazione che aveva il compito di colonizzare Pandora, viene resuscitato come un “recomb”, ossia un avatar dotato della sua memoria precedente. Nel frattempo, Sully (Sam...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 48/2022

Il film di Natale è un genere. Ciò che agli occhi presunti smaliziati del cinefilo si presenta come una operazione “commerciale” è in realtà la scommessa di finire nel ristretto novero dei titoli che si possono vedere a ripetizione, tramandandoli di generazione in generazione. Spirited -...

Cinerama - FilmTv n° 44/2022

Inutile minimizzare l’impatto del film di Gina Prince-Bythewood nel contesto delle conversazioni che attraversano il cinema americano: la necessità di ammendare un’immagine stereotipata del continente africano, ricontestualizzare lo schiavismo da una prospettiva affermativa (non vittimistica) e...

Cinerama - FilmTv n° 43/2022

Specialista dei “Liam Neeson movie” (Unknown, Non-Stop, Run All Night e L’uomo sul treno), Jaume Collet-Serra incontra Dwayne Johnson aka The Rock sulla via di Damasco di Jungle Cruise. Ecco allora Black Adam, o la rifondazione del DC...

Il Sassolino - FilmTv n° 43/2022

C’è qualcosa di classico, anche se in forme modeste e umili, in La ragazza della palude (vedi recensione su Film Tv n. 41/2022). Un piccolo film, diretto con garbo da Olivia Newman e prodotto con grande acume da Reese Whiterspoon. Fedele al libro di...

Cinerama - FilmTv n° 40/2022

Era partita bene, Ana Lily Amirpour. A Girl Walks Home Alone at Night rielaborava le energie della nuova onda newyorkese dei primi anni 80 aggiungendo di suo un’inedita riflessione sull’esilio. The Bad Batch, in concorso alla Mostra di Venezia nel 2016, già diluiva quelle...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy